gioia

 gioia
Seppellita sotto strati di affanni e rancori abita ancora la gioia.

Un’improvvisa accelerazione dell’andatura.
Stare fermo con la bici sul fianco a smangiucchiare qualcosa, guardando nel nulla.
 L’improvviso gioco di ombra e luce che nasce dal mio avanzare all’aperto.
 Uno sguardo intenso che ti incrocia per un attimo.
Una gara tra amici, una pausa tra amici.

 
 
 

Ci sono mille modi per gioire anche in questi luoghi e tempi invasi da arroganza e pavidità.

La mia la tiro fuori in movimento.

Un piccolo surplace insieme a dei pedoni che aspettano per attraversare.

Annunci

Una risposta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...